Abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria 30 cfu (ex Art.13 DPCM 4 AGOSTO 2023)
(Docenti “Ingabbiati”)

III CICLO – Iscrizioni aperte

Sono aperte le iscrizioni, per l’anno accademico 2023/2024, ai percorsi di formazione iniziale dei docenti ai sensi dell’art. 13 del DPCM del 4 agosto 2023 per le seguenti classi di concorso:

  • A022-FI ITALIANO, STORIA, GEOGRAFIA NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO
  • A011-FI DISCIPLINE LETTERARIE E LATINO
  • A012-FI DISCIPL LETTERARIE ISTITUTI II GR
  • A028-FI MATEMATICA E SCIENZE
  • A050-FI SCIENZE NAT, CHIM E BIOLOG
  • A048-FI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE II GRADO
  • A049-FI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO
  • A018-FI FILOSOFIA E SCIENZE UMANE
  • A019-FI FILOSOFIA E STORIA
  • A045-FI SCIENZE ECONOMICO-AZIENDALI
  • A046-FI SCIENZE GIURIDICO-ECONOMICHE
  • A001-FI ARTE E IMMAGINE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO
  • A008-FI DISCIP GEOM, ARCH, ARRED, SCENOTEC
  • A017-FI DISEG STORIA ARTE ISTITUTI II GR
  • AB55-FI CHITARRA
  • A030-FI MUSICA NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO
  • A053-FI STORIA DELLA MUSICA
  • A063-FI TECNOLOGIE MUSICALI
  • A064-FI TEORIA, ANALISI E COMPOSIZIONE
  • AJ55-FI PIANOFORTE
  • AB56-FI STRUMENTO MUSICALE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO (CHITARRA)
  • AJ56-FI STRUMENTO MUSICALE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO (PIANOFORTE)

I percorsi per l’acquisizione dei 30 CFU di cui al comma 1 saranno svolti secondo le modalità di cui all’articolo 2-ter, comma 4, secondo periodo, del decreto legislativo 13 aprile 2017 n. 59, ad esclusione della prova finale.

I percorsi di cui al primo comma sono corsi universitari a frequenza obbligatoria e la loro frequenza è incompatibile con l’iscrizione a corsi universitari che richiedano anch’essi frequenza obbligatoria.

DESTINATARI

Docenti “INGABBIATI“,  ovvero quegli insegnanti già di ruolo che da anni attendono di poter conseguire un’altra abilitazione.

Coloro che sono in possesso di abilitazione su una classe di concorso o su un altro grado di istruzione nonchè coloro che sono in possesso della specializzazione sul sostegno possono conseguire, fermo restando il possesso del titolo di studio necessario con riferimento alla classe di concorso, l’abilitazione in altre classi di concorso o in altri gradi di istruzione.

REQUISITI DI ACCESSO

  • Laurea in Scienze della Formazione Primaria
  • Diploma Magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002
  • TFA (Tirocinio Formativo Attivo);
  • PAS (Percorso Abilitante Speciale);
  • SSIS (Scuola di Specializzazione per l’Insegnamento Secondario);
  • COBASLID (per la scuola secondaria)
  • Diploma accademico di II livello rilasciato da istituzione AFAM per l’insegnamento dell’Educazione Musicale o dello strumento.
  • Diploma di Didattica della Musica (Legge 268/2002)
  • Specializzazione sul sostegno.

TITOLI ESTERI

Titolo accademico conseguito all’estero e riconosciuto abilitante all’insegnamento con apposito decreto del MIUR.

Titolo accademico conseguito all’estero per il quale è stata presentata la relativa domanda di riconoscimento alla Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale d’istruzione.

ULTERIORI REQUISITI DI ACCESSO

Infine è necessario che la laurea conseguita sia già di per sè sufficiente per l’accesso alla classe di concorso di cui alla Tabella A del D.P.R. 19/2016 come integrata/aggiornata dalla Tabella A del D.M. 259/2017  e DM 22/12/2023 GU n.34 del 10/02/2024 Tabella A e Tabella A1.

In alternativa

Di aver conseguito tutti i CFU per l’accesso alla classe di concorso di cui alla tabella A del D.P.R. 19/2016 come integrata/aggiornata dalla Tabella A del D.M. 259/2017  e D.M. 259/2017 e D.M. 22/12/2023 GU n.34 del 10/02/2024 Tabella A e Tabella A1

  • Possono iscriversi coloro che sono già in possesso di abilitazione su una classe di concorso o su un altro grado di istruzione nonché coloro che sono in possesso della specializzazione sul sostegno e che intendano conseguire, fermo restando il possesso del titolo di studio necessario con riferimento alla classe di concorso, l’abilitazione in altre classi di concorso o in altri gradi di istruzione attraverso l’acquisizione di trenta CFU o CFA del percorso di formazione iniziale nell’ambito delle metodologie e tecnologie didattiche applicate alla disciplina di riferimento.
  • Sono altresì ammessi con riserva coloro che, avendo conseguito il titolo abilitante all’estero, abbiano presentato la relativa domanda di riconoscimento alla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione, entro il termine per la presentazione della domanda di iscrizione. Il titolo verrà rilasciato in ogni caso solo nel caso di accoglimento della domanda di riconoscimento.
  • I requisiti di accesso devono essere posseduti al momento della scadenza del presente bando devono essere autocertificati, ai sensi del DPR n. 445 del 28 dicembre 2000 e della legge n. 183 del 12 novembre 2011, contestualmente alla presentazione telematica della domanda di iscrizione. Le dichiarazioni mendaci e false sono punibili ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia. Il possesso dei requisiti suindicati è autocertificato tramite i modelli allegati alla domanda d’iscrizione, costituendone parte integrante.
  • Non sono prese in considerazione domande di iscrizione prive di sottoscrizione o non debitamente compilate.
  • L’Università può adottare in qualsiasi fase della procedura provvedimenti di esclusione o decadenza nei confronti di coloro i cui titoli non risultino validi alla loro verifica.

ACCREDITAMENTO

Sono accreditati i percorsi di formazione iniziale dei docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado (scarica il decreto). Si resta in attesa del decreto ministeriale che fornirà a tutte le università le linee guida per l’avvio dei corsi.

MODALITA’ DI FREQUENZA

A distanza, modalità sincrona, previo tracciamento della presenza dei corsisti. E’ consentito il 30% di assenza sul totale delle attività di ogni singolo modulo (articolo 2-ter, comma 4, secondo periodo, del decreto legislativo 59/2017). Superato il 30% di ore di assenza non sarà possibile accedere alla prova finale.

Le lezioni previste nel fine settimana (venerdì pomeriggio, il sabato pomeriggio e la domenica mattina e/o pomeriggio).

ORE TOTALI 180

SEDI D’ESAME

Sarà possibile sostenere la prova finale in una delle seguenti regioni:
LAZIO, CAMPANIA, PUGLIA, MOLISE, SICILIA .

L’esame finale sarà caratterizzato da una prova scritta e da una prova orale.

COSTO

2.000€ +150€ Prova finale (saldabile in quattro rate)
E’ UTILIZZABILE IL BONUS DOCENTI

FAQ

Aggiornate al

Le lezioni saranno concentrate nel fine settimana (venerdì pomeriggio, il sabato pomeriggio e la domenica mattina e/o pomeriggio).
Le video lezioni saranno sincrone interattive.

Il corso avrà 180 ore, 6 ore per CFU con frequenza obbligatoria al 70% e tolte le ore di Tirocinio riconosciute

Il materiale didattico sarà indicato a discrezione del docente del corso

Tutti i dispositivi che, con una buona connessione ad Internet, consentano di frequentare le lezioni in live streaming.

No, saranno date imposte ad appello fisso.

In linea generale, come indicato da bando,  la prova scritta consisterà in un intervento di progettazione didattica innovativa, anche mediante tecnologie digitali multimediali, inerente alla disciplina o alle discipline della classe di concorso per la quale è conseguita l’abilitazione.

No, deve essere sostenuto subito dopo il corso.

Le iscrizioni al terzo ciclo saranno accettate fino alla mezzanotte di

Si, è utilizzabile anche per coprire tutta la retta.

La procedura corretta è la seguente:

Collegarsi al sito cartadeldocente.istruzione.it; 1)scegliendoci come esercenti fisici

2) nella sezione formazione e aggiornamento scegliere la seguente dicitura:

CORSI AGGIORNAMENTO ENTI ACCREDITATI/QUALIFICATI AI SENSI DELLA DIRETTIVA 170/2016

No, ad accesso libero

Si terrà obbligatoriamente in presenza in una delle regioni elencate.
Sarà caratterizzata da un esame orale ed uno scritto

Si può fare riferimento alla tabella A del D.P.R. 19/2016 come integrata/aggiornata dalla Tabella A del D.M.259/2017 e DM 22/12/2023 GU n.34 del 10/02/2024 Tabella A e Tabella A1.

Si, poichè i singoli esami dei Master Pegaso sono riconosciuti come esami singoli.

Anche chi ha fatto la richiesta di riconoscimento al ministero, sottoponendo tale richiesta, verrà iscritto con riserva e dovrà risultare in regola prima di dare la prova finale

E’ un corso da 30 cfu, della durata di 180 ore (6 ore per CFU) .

Si, necessariamente dovrà sceglierne soltanto una.

Dipende dalla volontà del candidato: se vorrà passare di grado dovrà conseguire i 60 cfu

Solo nel caso abbia conseguito il titolo entro l’a.a. 2001/02 . Con la legge del 2002 invece è stato equiparato ad una laurea triennale in Scienze Motorie.

È sufficiente compilare il modulo scaricato e ricaricarlo compilato e firmato.

Sì, i corsi sono compatibili con una sola altra matricola universitaria attiva

0
Percorsi di Laurea Triennali e Magistrali
0
Master di 1° e 2° livello
0
Corsi di Alta formazione
0
Esami Singoli

Con oltre 100,000 Iscrizioni l’anno la Pegaso è la prima università telematica d’Italia